Attività nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

  • pnrr

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (D.L. 31 maggio 2021, n. 77, convertito con Legge 29 luglio 2021, n. 108) ha attribuito alla Città Metropolitana di Roma Capitale fino a 330.311.511 di euro, con la linea di finanziamento “Piani Integrati– M5C2 Investimento 2.2”. 

Questa componente mira a intercettare e supportare situazioni di fragilità sociale ed economica, sostenere le famiglie e la genitorialità. Ci sono specifiche linee d’intervento dedicate alle persone con disabilità e agli anziani, a partire dai non autosufficienti.
Un’attenzione particolare è riconosciuta a interventi di rigenerazione urbana, anche come strumento di supporto all'inclusione giovanile, e al recupero del degrado sociale e ambientale, attraverso la realizzazione di nuove strutture di edilizia residenziale pubblica e la sistemazione di aree e strutture edilizie pubbliche esistenti. 

Per l'attuazione dei Programmi Urbani Integrati (P.U.I.) Capitale Lavoro ha organizzato una task force con il compito di fornire supporto tecnico-amministrativo alle strutture di Città metropolitana di Roma Capitale. Questo al fine di contribuire alla individuazione degli interventi con un processo di ascolto dei comuni metropolitani e di altri stakeholder presenti sul territorio.
Gli interventi previsti dai PUI riguardano investimenti volti al miglioramento di parti di aree metropolitane depresse in cui è necessario incrementare la dotazione di servizi di prossimità e portare occasioni di rigenerazione e rivitalizzazione economica.